Sesso cuckold, perché ai mariti piace guardare

Sesso cuckold, perché ai mariti piace guardare

Il cuckholding, ovvero l'essere letteralmente cornificato dalla propria moglie o compagna, è una pratica che si sta diffondendo abbastanza rapidamente, complici fenomeni di costume che accordano una particolare attenzione al sesso sadomaso.
In effetti il cuckholding nasce nell'ambiente bdsm, come mezzo utilizzato dalla padrona dominante per umiliare e sottomettere il marito, dall'indole evidentemente sottomessa.

Ma non si tratta di semplici corna, di tradimenti e sesso fatto di nascosto: il bello di essere sottoposto a cuckholding è che l'uomo che viene cornificato è tenuto ad assistere e a partecipare al sesso che la moglie intrattiene con altri bei maschi super dotati.
Secondo recenti studi sociologici che indagano le abitudini e i desideri sessuali, molti uomini, sempre di più rispetto al passato, dichiarano di sentirsi eccitati all'idea che la propria compagna stia a letto con altri uomini.

Per di più costoro si immaginano seduti nello stesso letto a guardare, o, in casi estremi a partecipare. In tutto ciò c'è una punta di sano vojeurismo, ovvero un'eccitazione incredibile che deriva dal vedere il proprio partner che gode.
Ne deriva che, sempre più persone, di giovane età e non solo, scelgono di provare a diventare cuckhlod, compiacendo la moglie trasgressiva e porca e assecondandola nel suo desiderio di scopare con altri maschi.
Chi ha provato il cuckholding afferma di essersi sentito umiliato e sottomesso in un modo molto forte e mai provato prima. La vergogna di cedere la propria partner che intanto se la spassa con altri cazzi fa nascere un'eccitazione incredibile, difficilmente provabile in altre situazioni anche di sesso estremo.

Se non lo sapete, esiste anche la variante al femminile del cuckholding, ovvero le cuckqueen, ragazze e donne che amano condividere il proprio partner con altre donne, rimanendo a guardare.
Ovviamente questa singolare pratica di scambio erotico viene attuata da persone che amano il bdsm e che in modo consapevole e consenziente decidono di sondare gli abissi oscuri della sottomissione e della degradazione estrema.

La pratica del cuckholding si sta diffondendo ampiamente presso coppie di ogni età: grazie a internet e al web è possibile mettere in pratica le proprie fantasie erotiche con partner occasionali, interessati al solo sesso e godimento fisico.
Ciò che differenzia il cuckholding da un tradimento è che le persone che si incontrano per scopare non si conoscono affatto, nè sono interessate a farlo. Durante una sessione cuckholding più individui si vedono in modo occasionale e temporaneo solo per godere insieme senza tabù e pensieri.

Il web ospita una gran quantità di siti e portali per annunci erotici in cui spicca la sezione dedicata ai cuckhold, ovvero ai mariti masochisti che osservano la propria moglie mentre se la spassa con cazzoni super dotati.
Iscrivendosi con un nickname è possibile conoscere molte donne trasgressive e porche alla ricerca di uomini con cui cornificare il marito o compagno: queste signore di ogni età, dalle milf mature alle ragazze universitarie si mettono in bella mostra in foto e video osè per richiamare l'attenzione dei maschi.

Chattare con loro e portarsele a letto, insieme al marito cornuto è molto semplice: prima si dovrà però instaurare una sorta di feeling erotico che sarà la giusta premessa per l'incontro vero e proprio.
Durante le scopate cuckhold, inoltre, talvolta succede che la moglie decida di non far sentire troppo solo ed emarginata la sua dolce metà, e lo coinvolga nelle danze, facendolo alternare all'amante oppure invitandolo ad aumentare il piacere dei due, magari con la lingua o con leggeri massaggi.

In tutto ciò, come per ogni pratica bdsm che coinvolge più persone, vige la regola della consensualità: con un pò di fantasia e lasciandosi alle spalle i tabù e la routine della monogamia e del classico rapporto a due si potranno vivere momenti di passione intensi e fuori dal comune, sia che si ricopra il ruolo del bull, l'amante che mette le corna, sia che si debba fare il marito cornuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.