Cos’è una mistress

Cos’è una mistress

Navigando per siti tematici, dedicati al sesso o più specificatamente al BDSM, una delle domande che ci si può porre è : ‘chi è esattamente una Mistress? Cosa fa? Quali sono le pratiche a cui si dedica?’ È tutto vero quello che leggo negli annunci?'.
Il quesito è più che naturale, soprattutto quando si stanno sfogliando profili di Padrone e Mistress, navigando su portali come mistressitaliane.net, e ci si imbatte in stuzzicanti annunci, tutti diversi l’uno da l’altro. Pieni di richieste e pratiche differenti.
Soprattutto per chi è alle prime armi con il mondo BDSM, o si avvicina per curiosità, è bene fare chiarezza e conoscere da vicino chi siano queste affascinantissime signore.

Una Mistress è una dominatrice, una Padrona. È una donna che ama profondamente comandare sul proprio partner di gioco, o meglio, sul proprio schiavo.
Sono donne che provano soddisfazione nel sottomettere uomini – o donne – ai loro voleri, o semplicemente ai loro capricci.
In particolare poi, ogni Mistress è diversa, e ama pratiche differenti. Quando si parla con una Mistress è utile chiedere subito quali pratiche le sono più congeniali.
Nessuna meglio di una Mistress potrà raccontarvi cosa si aspetta da uno schiavo che si trova al suo servizio.

Le pratiche adottate da una Mistress per schiavizzare il suo sottomesso sono innumerevoli, e declinabili all’infinito. L’abilità e la raffinatezza di una Dominatrice sta proprio nella fantasia che usa per creare nuove tecniche per torturare e seviziare il proprio schiavo. Alcune di queste pratiche sono diventate ormai iconiche, poiché rientrano nell’immaginario di tutti. Anche di quelli che di sesso kinky e di BDSM sono all’oscuro o ne sono poco attratti.

Una di queste pratiche ad esempio è la venerazione di piedi e scarpe. Questa tecnica feticista prevede che lo schiavo adori i piedi e le calzature della propria Padrona, come atto di umiliazione.
È frequente trovare affascinanti foto di slave che leccano le suole o i tacchi delle Padrone ad esempio. Ogni Mistress e ogni schiavo – in realtà – ha predilezioni diverse per questa umiliante mansione. C’è chi ama i piedi o le scarpe sporche e odorose per esempio, o particolari parti come le piante o l’alluce. L’obiettivo della Mistress del resto, è quello di umiliare lo schiavo, e di insegnargli tutto il necessario per farla contenta.

Il ruolo della donna Padrona infatti, è sempre centrale, e le necessità dello schiavo sono sempre marginali.
Alcuni Mistress non si fanno neppure toccare dal proprio sub, che rimane in adorazione, e privo di piacere per tutta la loro sessione. La privazione dell'orgasmo è una pratica usata spesso per controllare e plasmare il proprio sottomesso. L’unica priorità per una donna dominatrice è il proprio piacere.
Altre pratiche molto richieste dagli schiavi, e amate dalle Mistress sono i role play. Giochi sessuali, dove lo schiavo è chiamato ad interpretare un ruolo, più o meno umiliante. La Padrona potrebbe trasformarlo in un cane – per un dogplay – costringendolo a stare a quattro zampe e a mangiare da una ciotola. Oppure potrebbe trasformarlo in un posacenere umano, in attesa che la sua Mistress, in segno di spregio, lo usi appunto come ‘spegni sigarette’. O ancora, potrebbe usarlo come tappetino sul quale camminare scalza o con alti tacchi a spillo, per una seduta di trampling.

Una Mistress rimane sempre una dominatrice, a prescindere dal gioco sessuale in cui coinvolge il suo sottomesso. Lei non gioca ad essere una dominatrice, lei lo è di natura. Piega solamente il proprio schiavo in nuovi ruoli per testarne le capacitò, o per puro divertimento personale.

A suo piacimento, la Mistress potrebbe anche chiedere di essere soddisfatta sessualmente, e allo schiavo non rimane altro che interpretare un ‘sex toy’ in carne ed ossa. La Dom potrà concedere piacere sessuale al proprio schiavo a sua totale discrezione.
Talvolta però, se lo schiavo compiace in modo adeguato la sua Padrona, se sopporta bene le umiliazioni e le punizioni – corporali o psicologiche- non è detto che qualche benefit sessuale non venga concesso anche a lui, ma di base l’intento che deve avere uno schiavo verso la sua Padrona, è renderla felice e appagata. Le pratiche con cui divertirsi durante un incontro sono infinite semplicemente perchè ogni Mistress è differente dall'altra, anche se rimarranno comuni la loro attitudine al comando. Per sapere realmente chi è una Mistress, la via più semplice è saperla ascoltare attentamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.