Come sedurre una milf in 3 semplici step

Come sedurre una milf in 3 semplici step

Quando si parla della di incontri milf, o semplicemente di seduzione milf, la maggior parte dei ragazzi si ritrova subito spiazzata. In effetti non sono in tanti a sapere come sedurre una donna matura, specialmente considerando che l'approccio verso la stessa dev'essere radicalmente diverso da quello rivolto a una ragazza. Come ben sai, una milf ha alle spalle una grande esperienza. Lei sa cos'è che vogliono gli uomini, ma capisce anche che non deve concedersi facilmente (seppur lo voglia). Non è un caso, del resto, se moltissimi uomini che di professione approcciano le donne si ritrovano letteralmente spiazzati dinnanzi a una bella milf: non sanno come iniziare, come continuare l'approccio e come terminare il tutto. E se detta così potrebbe sembrare una cosa abbastanza banale (e strana), durante la messa in pratica delle tecniche generali di seduzione potrebbero sopraggiungere moltissimi altri problemi. 

La buona notizia per te è che la psicologia delle milf è stata studiata e ormai è ben nota. Pertanto, è stata stilata una piccola guida di seduzione per quegli uomini che vorrebbero approcciare una bella donna matura, ma non hanno né le conoscenze né l'esperienza per farlo. Tale guida si può intendere come una specie di percorso: consiste in 3 fasi, ognuna delle quali è fondamentale per raggiungere l'obiettivo. Ognuna di queste fasi può essere a sua volta scomposta in una serie di sottopassaggi più piccoli.

1) L'inizio: attirare l'attenzione

Il primo step è necessario per far sì che la milf si accorga della tua presenza. Spesso si tratta di donne spensierate e libere, che difficilmente guardano i ragazzi o aspettano di essere approcciate dagli stessi. Pertanto il primo passo da fare è di mostrarsi alla donna scelta. Di far sapere della propria esistenza. "Io esisto e ti voglio!" – ecco qual è il senso del primo step. Occorre farsi notare, ma non per essere un conoscente oppure come un ragazzino che cerca di fare le sue prime esperienze sessuali, ma come un amante. Ed è, come scoprirai, la parte più difficile di tutto l'approccio, anche perché le milf difficilmente guardano ai ragazzi come a dei potenziali partner sessuali. Nella maggior parte dei casi per loro sono solo dei bambini. 

Consci di questo, devi conoscere i tuoi punti di forza e quelli di debolezza, come in ogni tipo di approccio. Occorre porre l'attenzione sui lati forti e, di contro, cercare di nascondere quelli deboli. Per la seduzione di una milf è fortemente consigliabile accentuare la differenza di età: è una cosa che piace tantissimo alle donne. Di contro, nonostante l'enorme differenza di età, dovresti mostrarti esperto e sicuro di sé. A delle volte anche un semplicissimo saluto potrebbe bastare per apparire indipendenti e forti, ma non bisogna esagerare. Se la milf percepisse il tuo troppo desiderio di fare sesso, potrebbe ripensarci. 

Una volta che si saluta o si fa una domanda, arriva il momento d'iniziare il dialogo. La conversazione dovrebbe essere impostata su binari "maturi", per far capire alla donna che sei al suo stesso livello. In questo modo si sradica del tutto l'errata idea che vede il seduttore come un ragazzo più piccolo. Devi sentirti un uomo che si avvicina a una donna. Nient'altro.

All'inizio è molto difficile cercare di arrivare al suo livello per quanto concerne la conversazione. Tuttavia, non appena si riuscirà a superare questo enorme ostacolo si lascerà indietro il problema più grande della seduzione delle milf. Da quel momento in poi diventerà tutto molto più semplice.

Una volta che si riuscirà a farle capire di essere maturi, occorre farla sentire padrona della situazione. Certo, è un'illusione, ma le donne amano moltissimo pensare che abbiano tutti gli assi nelle mani. Per farlo basta farla sentire desiderata. È quel sentimento di cui moltissime donne mature si sono dimenticate e che vorrebbero provare di nuovo. Stuzzicando la milf si fa comprendere il proprio interesse nei suoi confronti. È quel momento in cui lei capisce se vale la pena continuare oppure no. Una buona idea è anche di toccarla leggermente: sulle mani, sulla schiena o altrove. Così le si farà capire che le proprie intenzioni sono molto serie. Serissime.

2) Creare il desiderio sessuale

Una donna che non abbia un elevato appetito sessuale difficilmente vorrà provare qualcosa di nuovo con un perfetto sconosciuto. Questa fase viene interpretata male quasi dalla totalità degli uomini. Dopo il primo contatto essi spariscono e non si fanno vivi per un bel po' aspettando che sia la donna a fare la sua mossa. Ovviamente è un approccio completamente errato. Farsi desiderare e creare in lei un alto appetito sessuale significa fare delle provocazioni. Queste all'inizio sono velate, ma con il trascorrere del tempo diventano sempre più dirette. 

Nella maggior parte dei casi la donna si aspetta questo tipo di provocazione. Lei sa che sia l'uomo a dover fare la sua mossa ed è questo che la stimola. Lei difficilmente inizierà le danze, ma non per questo bisogna subito cedere alla tentazione e fare il primo passo troppo velocemente. Anche tu hai un valore sociale e devi farglielo capire. Non puoi essere una cosa troppo semplice da ottenere, altrimenti lei perderà praticamente tutto l'interesse nei tuoi confronti. Invece di avere fretta, sii lento. Cerca di goderti quel viaggio. Il sesso non deve arrivare subito dopo il primo approccio: sarebbe sbagliato. Quello che devi fare è portarla verso un altro incontro e farle credere che si arriverà al sesso. Il senso del proibito (scopare con un ragazzo molto più giovane) la porterà a eccitarsi. Si tratta di una cosa che piace tantissimo alle donne. E se farai il primo passo invitandola a un incontro, lei capirà che sei anche coraggioso. Che meriti il sesso con lei. Probabilmente è questa la chiave del successo: mostrarsi dei veri maschi che non temono di scopare con una donna più grande.

Un errore che molti uomini fanno è parlare troppo, senza ascoltare. Alle donne non piace non essere ascoltate. Un altro sbaglio è avere fretta. Non riuscire ad aspettare il momento esatto. 

3) La fase finale

Dopo l'approccio non dev'esserci alcun tipo di contatto telefonico. Ciò che occorre fare è solo attendere. Vale la pena di specificarlo perché gli uomini sono impazienti. Dev'essere la milf a scrivere per prima. Lei dovrebbe cercare di vedersi con te. In genere, le scuse che s'inventano le donne mature pur di scopare con un ragazzo più giovane sono tanto banali quanto strane. Durante il secondo dialogo occorre essere distaccati e freddi. Tutto ciò che devi è solo chiacchierare un po' con lei. La milf quasi sicuramente ti proporrà un incontro. Prima di andare allo stesso, preparati psicologicamente. Lei sarà già pronta per il sesso, ma non devi abbassare troppo la guardia. Arriva all'incontro con un leggero ritardo. All'inizio occorre mantenere un profilo basso. Successivamente, quando le cose si faranno più calde e piccanti, potrai fare la tua mossa. Cerca di metterla a suo agio. Falla sentire in maniera confortevole. Anche tu devi essere rilassato: se sarai troppo teso, lei se ne accorgerà. Piano-piano cerca di spostare la conversazione sempre di più sul piccante. 

L'importante sarà cogliere il momento ideale per iniziare l'avventura. Proprio qui molti ragazzi falliscono: non colgono l'istante giusto. Esso gli sfugge e quindi diventa difficile arrivare al sesso. Ma cogliendo il momento, lei lascerà fare. Prima si farà baciare, poi ti permetterà di toccarla. Vi scambierete un bacio con la lingua. Una volta che l'eccitazione salirà e i preliminari saranno finiti, sarà lei stessa a portarti nella camera di letto. Il resto è storia: tu dovrai solo lasciarti guidare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.